Effetti Visivi Studio
AGENZIA CREATIVA ROMA
Seguici

Search

Listino postproduzione fotografica

  • A PARTIRE DA
  • 12
    A FOTO
  • BASE
  • A PARTIRE DA
  • 25
    A FOTO
  • HIGH END
  • A PARTIRE DA
  • 35
    A FOTO
  • STILL LIFE
  • A PARTIRE DA
  • 60
    A FOTO
  • CREATIVE
Correzione luci Minimo 3 foto
Correzione colori  
Ritaglio foto  
Servizio base Minimo 3 foto
Body Correction / Retouch Correzione forme corpo
Miglioramento sfondo Estenzione sfondo
Rimozione piccoli oggetti Editing foto nudo
Rimozione sfondo Minimo 3 foto
Correzioni luci Correzioni forme
Miglioramento con Illustrator
Servizio base Servizio high end retouch
Correzione colori Creatività grafica
Studio del mood pubblicitario

Cos'è postproduzione?

La post-produzione è l’ultima fase della produzione cinematografica/fotogrfica. Segue la lavorazione e precede la distribuzione al pubblico del prodotto finito. Anche nella fotografia si parla di post-produzione alla fine di riprese fotografiche in digitale. La Post non è arte, la Post è uno strumento (digitale) per sviluppare la Fotografia e, in quanto tale, dipende da quanto ne sappiamo di lui, da quanta esperienza abbiamo acquisito nell’usarlo e dal nostro personale grado di creatività.

Cosa è la postproduzione fotografica o photo editing?

E’ tutto quel processo digitale, utile per post-produrre una fotografia, che comprende svariate tecniche fra cui correzione e miglioramento nello sviluppo standard oppure fotoritocco, messa in posa e creazione di una nuova imagine nell’ambito della fotografia pubblicitaria (ADV), di quella commerciale (Catalog o Automotive) oppure di moda (Fashion Portraits).

Esiste la fotografia naturale?

Partiamo dal presupposto che una Fotografia naturale non esiste e analizziamo il concetto di Fotografia Analogica.

Nella fotografia analogica venivano usate pellicole chimiche di due tipi: negative o invertibili. Le prime generavano immagini in negativo e, pertanto, dovevano essere successivamente stampate. Le altre, fornivano direttamente sulla pellicola l’immagine in positivo. Pellicole diverse avevano anche dominanti differenti come sensibilità, grana, posa e contrasto.

Lo sviluppo era fatto in camera oscura e richiedeva perfette conoscenze tecniche nel dosaggio di reagenti chimici e un sapiente uso di tempistiche d’azione e reazione. La soggettività dello sviluppatore/fotografo, concludeva l’opera.

Quindi assolutamente conoscenza tecnica, esperienza professionale, reattività interpretativa e quindi strumenti.

Fotografia digitale?

Oggi, nell’era del digitale, le fotografie che vengono scattate da un dilettante sono mediamente MOLTO più belle di quelle che lo stesso dilettante avrebbe scattato ai tempi della pellicola.

Le immagini vengono proiettate attraverso un sistema ottico, su un sensore elettronico sensibile alla luce per poi essere convertite in digitale e memorizzate su supporti di memoria.

Quasi tutto eseguito dalla macchina, il digitale ha abbassato la soglia d’accesso alle attrezzature professionali, democratizzato la fotografia e alzato notevolmente il livello medio.

Allora, scatto in JPG che è sicuramente più naturale, più rapido e quindi più social e, di sicuro, non vuol dire post-produrre una fotografia!

Scattare in JPG non genera mai immagini naturali ma sempre di qualità inferiore dovuta al proprio algoritmo di compressione che le rende, così, strumentalizzate e quindi post-prodotte.

Se puoi farne a meno, non scattare mai in JPG, scatta sempre in RAW!

Basic Post o post-produrre una fotografia a livello base?

La Basic Post è quella che si esegue, una volta scaricata l’immagine, in camera oscura digitale. Correzione del colore, luminosità, tonalità, nitidezza e distorsione.

Non è un caso che lo strumento predominante in Photoshop e Lightroom sia appunto CAMERA RAW.

Le tecniche più comuni sono il Grey Screen, varie tecniche di pulizia pixel e l’uso di Photoshop Tools come Brushes ed Actions dette anche Pennelli Photoshop e Azioni Photoshop.

Advanced Post o post-produrre una fotografia a livello avanzato?

La Advanced Post è quello sviluppo che porta a condizioni artistiche particolari e che trasforma un’immagine in modo netto, assoluto e richiede molta tecnica.

Comprende tutte le tecniche di base e aggiunge tecniche avanzate come sfumature, glossy, glamour, dettagli e filtri avanzati.

Le azioni più comuni sono il Grey Screen, White Screen e varie tecniche di scontorno avanzato.

Rugged Post o post-produrre una fotografia a livello estremo?

La Rugged Post, altro non è che una creazione dinamica di un contesto inesistente partendo da immagini esistenti:

  • Occorre immaginarsi la scena finita;
  • Analizzare l’immagine di partenza;
  • Raccogliere informazioni come soggetti e oggetti da inserire;
  • Realizzare scontorni di qualità;
  • Impiantare i vari soggetti su base prospettiche dimensionali, toni e contrasti;
  • Ombra e luci. Bisogna conoscere la luce per capire cosa può essere realmente illuminato e cosa no;
  • Regolare contrasti, colori e dettagli.

Altre domande e curiosità

Vai al modulo di richiesta di seguito e scrivici ciò che hai in mente o i tuoi dubbi. I nostri professionisti risponderanno a tutte le tue domande.

I nostri fotografi e tecnici esperti

I professionisti che eseguono le scansioni sono fotografi e videomaker di lunga esperienza. Hanno macchine fotografiche professionali con tutti gli obiettivi necessari alle diverse inquadrature ed alle diverse luci. Sono inoltre specializzati in post produzione, con eventuali interventi di correzione e ritocco.